Al momento stai visualizzando I Vini Novelli

I Vini Novelli

Parliamo di una particolare categoria di vini che ha saputo ritagliarsi una nicchia di appassionati si tratta dei vini Novelli.

vini novelli
00:00
00:00
  • Ascolta il Wine Podcast: I Vini Novelli 00:00

Ciao e benvenuto/a in “Finché c’è vino c’è speranza” il nuovo podcast di Aroma Winebar Tortona.

Approfondimenti su quello che tutti sanno sul vino, ma nessuno ha mai avuto il coraggio di spiegare.

Questa iniziativa nasce dalla collaborazione con Vincenzo e Federica proprietari di Aroma Winebar, ideatori di un progetto ricco ed in continuo sviluppo.

L’iniziativa prevede serate di degustazione ed eventi legati al mondo del vino con la possibilità di partecipare in enoteca oppure direttamente online in videoconferenza.

Il mio consiglio è di visitare le pagine del sito, l’area WineShop e registrarti alle newsletter per non perdere nessuna novità.

Io sono Elia Moscardini sommelier AIS e ti accompagnerò con la mia voce alla scoperta di alcune curiosità e caratteristiche del mondo enologico con storie e aneddoti.

Oggi parleremo di una particolare categoria di vini che ha saputo ritagliarsi una nicchia di appassionati, si tratta dei Vini Novelli.

La qualificazione di Novello in Italia è stata regolamentata nel 1992.

Con il termine Vini Novelli si intendono vini IGT ( Indicazione Geografica Tipica) e VQPRD ( Vini di Qualità Prodotti in Regioni Determinate) 

Parliamo di vini bianchi o rossi leggeri prodotti con la tecnica della macerazione carbonica.

I vini novelli vengono imbottigliati e immessi sul mercato immediatamente dopo la vendemmia.

Solitamente a inizio Novembre o comunque entro e non oltre il 31 Dicembre dello stesso anno della vendemmia.

Si tratta di vini dal sapore fruttato e fresco con titolo alcolometrico totale minimo di almeno dell’11% e residuo zuccherino non superiore ai 10 grammi litro.

Si tende a pensare in maniera errata che la caratteristica fondamentale per definire un vino novello sia il fatto che il vino venga posto in commercio giovane e di pronta beva.

In realtà la principale connotazione dei vini novelli è la tecnica con cui essi vengono prodotti ossia la macerazione carbonica.

Questo tipo di processo prevede che i grappoli interi vengano stipati in serbatoi di acciaio in cui viene immessa anidride carbonica.

Le uve rimangono nei serbatoi per circa 2-3 settimane a una temperatura tra i 28 e i 30 gradi centigradi la stessa della vinificazione in rosso.

Durante questo periodo si attiva una auto fermentazione generata da alcuni enzimi.

Gli zuccheri all’interno dell’uva si trasformano in alcool etilico stimolando la produzione di glicerolo.

Questo processo fornisce la classica sensazione di morbidezza al vino.

Infine consente l’estrazione di profumi e colori dalla buccia limitando però il rilascio dei tannini che danno invece sensazione di astringenza.

Terminato il periodo di permanenza nella vasca satura di anidride carbonica l’uva viene pigiata e subisce una normale fermentazione che si completa dai quattro ai sei giorni.

Il vino così ottenuto e poi travasato filtrato e immesso sul mercato entro la fine dello stesso anno della vendemmia.

Il vino novello trae origine dagli studi di numerosi enologi francesi.

Il vino novello d’oltralpe prende il nome di Beaujolais nouveau

La legge francese stabilisce che possa essere messo in commercio dopo la mezzanotte del terzo Mercoledì di Novembre dello stesso anno della vendemmia.

Inoltre il 100% del vino deve essere ottenuto tramite macerazione carbonica.

Solitamente il vitigno utilizzato per la produzione dei vini novelli francesi definiti anche “vin primeur” ossia vini che vengono prima è il Gamay.

In Italia la legislazione per la produzione dei vini novelli risulta meno restrittiva.

Infatti solo il 40% del vino novello è obbligatorio produrre tramite il processo di macerazione carbonica.

Il restante 60% può avvenire anche tramite tecniche di vinificazione classiche.

Resta comunque il fatto che il vino deve essere ottenuto da uve della stessa annata della vendemmia e non possono avvenire tagli con vini di annate precedenti.

I vini novelli sono una nicchia del mondo enologico che ogni anno raccoglie numerosi appassionati a ridosso del periodo della vendemmia.

Acquistare il vino novello caratterizzato da profumi freschi e piacevoli con colori che vanno dal rosso porpora al violaceo fino al rubino acceso è sempre un piacere.

Ti ricordo che è possibile acquistare ottimi vini novelli stando comodamente sul proprio divano grazie al sito di Aroma Winebar Tortona.

Si conclude qui la puntata di “Finché c’è vino c’è speranza” .

Ti attendo al prossimo episodio dove parleremo di come si degusta un vino perché c’è differenza tra bere e degustare.

Per comprenderlo al meglio non perderti il prossimo podcast.

Cin Cin
Federica
Aroma Winebar & Enoteca

 
 

  Vai all’indice dei Wine podcast per scoprire nuovi racconti.

Dopo aver ascoltato questo Podcast sui ” Vini Novelli”  ti invito a visitare il nostro  WineShop nella sezione vini bianchi, rossi, rosati, troverai proposte interessanti.

Oppure chiama per informazioni.

Consegniamo personalmente a domicilio nella zona di Tortona senza costi aggiuntivi ed in tutta Italia tramite corriere.